Pagina:Mantegazza - L'anno 3000, 1897.djvu/73

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

un sogno 65

fonografi e tutti gli ingegnosi apparecchi, che aprirono orizzonti nuovi all’umana famiglia sulla fine del secolo XIX e in tutto il secolo XX.

Io credo che la rapidità delle comunicazioni, — continuava a dire l’ingegnere, — ottenute col vapore e col telegrafo hanno contribuito più di tutti i libri, di tutti i giornali, più di tutti i parlamenti, di tutti i codici ed anche di tutte le religioni a distruggere l’antica e scellerata epoca delle guerre fra popolo e popolo e a creare una nuova morale; sana e sincera.

Verso la fine del secolo XIX, la fede cristiana, che era quella dei popoli più civili d’allora, aveva quasi perduta ogni influenza moralizzatrice e mentre cadevano tarlati dal tempo e dalla scienza gli antichi templi, dove per tanti secoli gli uomini avevano pregato e sperato; mentre preti e soldati e re puntellavano per ogni parte gli edifizi decrepiti; la gente onesta, cioè i poeti dell’avvenire e i galantuomini del presente, era tutta sgomenta per la

Mantegazza. L’anno 3000. 9