Pagina:Manuale di economia politica con una introduzione alla scienza sociale.djvu/493

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
[§ 64-66] fenomeno economico concreto 483

maggiore di quello che otterrebbero senza il monopolio. 2.° Le autorità pubbliche, di cui il prodotto del monopolio serve ad impinguare il bilancio. 3.° Gli anti-alcoolici, che, da buoni settari, approvano tutto ciò che può colpire o che suppongono possa colpire il loro nemico, cioè l’alcool.

Ognuna di quelle tre categorie di persone, da sola, non avrebbe forse avuto tanto potere da instituire il monopolio dell’alcool; ci riescirono perchè unite.

65. In Inghilterra, il presente movimento protezionista è prodotto dalle 4 categorie del § 62. La 3.a è molto numerosa, ed il sentimento nazionalista si sfoga col ricercare l’unione colle colonie. Anzi la 1.a e la 2.a categoria, in parte si nascondono dietro la 3.a, che leva alto il vessillo della lega.

66. Per spiegare come coloro che propugnano la protezione ottengono facilmente l’intento, occorre aggiungere una considerazione, che è d’indole generale per i movimenti sociali. L’intensità dell’opera di un uomo non è proporzionale all’utile che con quell’opera può procurarsi, al danno che può scansare; cresce più che proporzionalmente a quell’utile o a quel danno. Se un certo provvedimento A sarà cagione della perdita di una lira ciascuno per mille uomini, e del guadagno di mille lire per un uomo solo; quest’uomo opererà con grande energia, quei mille uomini si difenderanno fiaccamente, onde è molto probabile che, infine, vincerà quell’uomo che, col provvedimento A mira ad appropriarsi mille lire1.

Un provvedimento protezionista procaccia grossi guadagni a pochi individui, e procaccia a moltissimi consumatori, un lieve danno ciascuno. Tale circo-


  1. Systèmes, I, p. 188; Cours, II, § 1046 e seg.