Pagina:Marinetti - Teatro.djvu/602

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


1° Spettatore

Tartaruga!

2° Spettatore

Epilettico!

1° Spettatore

Evviva il russatore! Lei è un mascalzone, una canaglia!

Il commissario

Calate il sipario! In nome della legge, ordino di sgombrare la sala. La finta platea coi relativi palchi si svuota.

Vif- Glin

esce dalla buca del suggeritore e rivolgendosi a Furr, Alata, e Vasto e ai due Portalettere che ne escono dopo di lei:

Possiamo continuare la recita che sarà tutta riservata alle poltrone vuote! Queste antichissime buone schiave che hanno fatto traghettare tanti fiumi di chiacchiere vane a tanti imbecilli portandoli fra le braccia per tre ore.

1° Spettatore

Senza mai pronunciarsi sull’originalità o sulla volgarità traghettata. Chi sa come giudicano Vasto, Alata e Furr e i loro accusatori?

Vif- Glin

Il verdetto delle poltrone è chiaro. Esse domandano la novità vampante del genio novatore. Insegnano l’ottimismo fecondo, e non temono questo tradizionale frutto delle belle prime rappresentazioni.


601