Pagina:Melli - La Colonia Eritrea (1899).djvu/130

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


in mano di una potenza civile, che ne avesse resi tranquilli i confini, sviluppati i prodotti, i commerci e le ricchezze, in quei tempi ed in quelle condizioni divenne per la nostra Colonia un’elemento di debolezza.

Baratieri nel suo libro afferma che l’annessione di detta città avvenne contrariamente alle sue intenzioni; e di aver insistito presso il Governo o perchè l’abbandonasse o perchè promovesse l’immediata ripresa della campagna anglo-egiziana nel Sudan.

Se non che l’essersi poi acconciato così facilmente e senza gravi proteste alle nuove responsabilità politiche e militari creategli dalla novella conquista fa pensare che anch’egli abbia finito per essere dello stesso parere del Governo.