Pagina:Memorie della Accademia delle Scienze di Torino, Tomo XXIX.djvu/542

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
126 monumenti geroglifici

Thouthmosis. I due uhimi segni del cartello name propria del re u IIhS, i quail vcnnero tradotti net Sig-nore, possono aver qualche relazione con quauto di questo re Oro viene narralo da Manetone presso Giuseppe Deoru,n spectatorem fuisse. Nal rimanenle il cartello prenome di questo re e quello ^tesso che nella tavola d’ Vbidos corrispondc al regno di Oro. Vari edifizi dclla Ttbaide, e la porta di graiiito del palazzo di Karnak porlano pure scolpito il cartello del re Oro, figliuolo del gran Memnone. II cartello posto sul davanti della cintura del giovine re, e come iliviso ia due parti, la prima conticue il solito prenome; ncH’ altra sono i tiloli che accompagnano pur sempre i carlelli nelle leggende onorifiche (B). II tutto si legge (Sole direttore del mondo, approvato dal Sole, amato da Amonra Dio benefico vUnficatore.)

Un altro principalissimo, e come storico monumento, il più prezioso, senza meno, di tutla la raccolta delle cose nostre Egizie, appartenente alio stcsso re Oro, mi fu dato di poter esaminare nel momento appunlo di commettere al torchio il presente scrilto. E desso un gruppo di pietra tebana grigia, cui sono frammiste alcune particelle bianchiccie di mica: la sua altezza e di un metro e trcntasette centesime, e le due statue una virile e l’ altra di donna, che lo compongono, sedute sopra lo stesso trono, si tengono abbracciate. Per somma sventura, la statua del re e mancante del capo, ed il volto dell’ altra venne pcsto, e per quanto pare, a bella posta. Molti monumenti concernenti i piii illustri e potent! re deir Egitto si scorgono indegnamente guasti, ne. già re<-entemente od a caso, ma sino da tempi antichissimi. Le statue ed i bassi rilievi, o hanno il yoko sfraccellato edinfranto^ o mancano dcH’ intiero capo, ed in ogni caso il cartello che ne conteneva il nome, e quasi sempre scancellalo e raso. Cosi oltre l’ esempio del presente gruppo del re Oro, e la stntua del re Amenofi Memnone del Museo, si scorge mutilata nel volto, scancellati i cartelli del nonie dello stesso re sulla statua leontocefala della Regia Universita, c su quella prccola calcare del Dio Fta del Regio Museo Egizio. La