Pagina:Memorie storiche della città e del territorio di Trento - parte prima.djvu/21

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
10 memorie storiche della città

subito dopo di essi. Il celebre Maffei Verona Illustrata Part. I. lib. IV. p. 11. parlando de’ Breuni dice, parergli quasi certo, che il primo luogo da questi popoli abitato fosse quello, che oggi si chiama Brè, ed è nell’alto della Val Camonica poche miglia lontano dal Trentino.

Può fare qualche difficoltà all’opinione del Marchese Maffei, che colloca i Breuni nell’alto della Val Camonica, il vedere, che nell’Iscrizione al trofeo i Camuni, che sono pure evidentemente i popoli della Val Camonica, vengono nominati separatamente dai Breuni, i quali perciò non in Val Camonica, ma in altro paese sembra che avessero loro stanza; ma ogni difficoltà si dilegua, allorchè si consideri, che Camuni potevan chiamarsi que’, che abitavan la valle inferiore, e Breuni que’, ch’eran posti nell’alto o nella sommità della valle, così chiamati dal luogo principale Brè, che vi esiste anche oggidì, non essendo punto improbabile, che i primi avessero un nome distinto e diverso dai secondi; di che v’hanno pure moltissimi altri esempj.

Che i Breuni fossero gli abitatori della sommità della Val Camonica, il Marchese Maffei n’era sì persuaso, che disse ciò parergli quasi certo; ma d’opinione diversa fu il chiarissimo Abate Tartarotti, il quale nelle Memorie antiche di Rovereto cerca di fissare la stanza de’ Breuni vicino al fiume Eno; perchè negli atti di S. Corbiniano si legge: