Pagina:Memorie storiche documentate del distretto di Valdagno raccolte e pubblicate da Giovanni Soster.djvu/36

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
36


del bisognevole, à sovegno di numerossime persone al che ancho e stato dato principio con qualche considerabile spesa, però essendo di ragg.ne e Giustizia che sia proseguita l'opera, et eseguite le sud.te parti.

Di suffraggio ricercati per parte e nome delli D. D. Fran.co Preto Paulo Bergamin e Consorti, comettemo à chi s'aspeta à dover proseguir, e far proseguir il lavoro principiato in pena a chi soponesse di D.ti 100 e maggiori ad arbitrio. Inquorum Fid.e Salvis.

SEBASTIAN FOSCARI Cap,o

Vicenza 26 Giugno 1710.

Il Coadiutor Prefetitio.


4. Lug.o 1710.

NOVENTA FANTE



Brevi Cenni sull'antica Chiesa Parrocchiale.



Dallo parole che si leggono nel suddetto Decreto per valersene (del Ponte) in caso di brentane del passaggio per per portarsi alle Chiese (di Valdagno) qualcheduno potrebbe credere che a quel tempo nel Comune di Novale non vi fosse alcuna Chiesa. Abbiamo però memorie che ci testificano che ivi esisteva una Chiesa fino dalla metà del secolo decimosesto, per cui credo far bene di esporre alcune notizie storiche dell'antica Chiesa che più non esiste.

L’antica Chiesa di Novale, dedicata all'Apostolo S. Paolo, di cui se ne compì la demolizione nell'anno 1858 per continuare nel sito medesimo la fabbrica della nuova bellissima chiesa, fu eretta circa l’anno 1578, e consecrata.