Pagina:Metastasio, Pietro – Opere, Vol. I, 1912 – BEIC 1883676.djvu/190

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
184 iii - catone in utica


               È follia se nascondete,
          fidi amanti, il vostro foco;
          a scoprir quel che tacete
          un pallor basta improvviso,
          un rossor che accenda il viso,
          uno sguardo ed un sospir.
               E se basta cosí poco
          a scoprir quel che si tace,
          perché perder la sua pace
          con ascondere il martir? (parte)