Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/182

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


xl

Allegato II.

N. 256.

La Commissione fondatrice veneta per la erezione di una strada ferrata da Venezia a Milano.

Venezia, 19 luglio 1837.

Alt onorevole signor Giovanni Milani ingegnere in capo.

Verona.

il signor ingegnere Campilanzi ebbe a consegnarle di presenza nna perizia d’ avviso sulla spesa probabile che importerebbe la strada.

Questa perizia d’avviso eccede di molto i 50 milioni preventivati, e se» ne accusa il livello troppo alto calcolato in quella perìzia.

La Commissione pertanto che si è impegnata per questo lavoro, il quale deve essere presentato alla prima radunanza degli interessati, la prega a praticare a quella perizia (T avviso quelle rettifiche che crederà opportune e che la di lei consumata esperienza le possono suggerire, e rimetterla poi alla scrivente.

Le sia di norma che questo lavoro non è che un semplice criterio o ragionamento che serve a giustificare la cilra di spesa preventivata in 50 milioni ) per cui la perizia d? avviso non dovrebbe oltrepassare i 53 milioni circa, ove potesse stare in questi limiti, e ritenuto che non figurerà il nome dell’ ingegnere in capo, se cosi le aggradisce.

Essendo questa una pratica che interessa sommamente alla Commissione di veder esaurita colla possibile sollecitudine, si confida nella conosciuta attività e premura del signor ingegnere in capo.

Favorirà accusare ricevuta della presente

II presidente Firmato REALI.

Sott. Bregauze, segretario.

Allegato LL.

N. 2.

Verona, 5 agosto 1837.

Alla Commissione veneta.

Tra gli atti rimessimi b. m. dall’ ingegnere signor Campilanzi vi sono quattro preventivi per la strada di ferro da Venezia a Milano, e proprio quelli che unisco al presente rapporto sotto allegati A. B. D. E.

Il primo (A) è un conto presuntivo del valor della strada, caso ch’essa dovesse seguire la linea più breve, cioè quella che corre quasi in linea retta da Venezia a Milano, tenendo il mezzo del terreno chiuso tra le Alpi ed il Po, e conclude nella somma di austriache lire 36,318,417.

Google