Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/218

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


lxxvi

finali potessero essere esposte in modo da recare incaglio all’ impresa od appicco a malevoli oppositori.

Da Vienna concretare le sagome delle morse, delle guide, dei cunei, dei chiodi, e farne fare i modelli, occuparsi dei progetti delle stazioni che debbono per le prime attivarsi e quindi erigersi per le prime, e dirigere i lavori che si stanno di già compiendo in Italia pei progetti di dettaglio da Venezia a Padova, da Milano a Treviglio, e per la stima delle case e dei fondi da occuparsi.

Ritornato in Italia, prima o dopo il privilegio, riscontrare i progetti di dettaglio compiuti e le stime fatte: disporre quanto occorre pei contratti d’ appalto delle due sezioni suddette; fornire alla Direzione i modelli delle morse, delle guide, dei cunei, dei chiodi, la planimetria de’ fondi da occuparsi ed il prospetto dei loro valori;

Se dopo il privilegio, far anche al progetto le riforme che fossero prescritte dal privilegio; attivare immediatamente i lavori di dettaglio della diramazione da Treviglio a Bergamo, per muovere una concorrenza alla linea da Bergamo a Monza il più presto possibile; per allontanare perfino il pensiero di una continuazione da Bergamo a Brescia, e prepararsi fatti ed argomenti per opporvisi con successo; per nutrire il tronco da Milano a Treviglio con un buon centro di recapito; perchè è facile, perchè è di poca spesa, e quindi si può cogliere negli scopi suddetti con piccolo sagrificio sociale.

Pregare la Direzione ad entrare in ricerche ed in trattative ed a stringere anche un contratto condizionato alla concessione del privilegio per una certa quantità di guide, di morse, di chiodi, di cunei, dirigendosi tanto in Germania che in Inghilterra, affine di aver tutto questo pronto al primo incominciare dei lavori.

Per tutte le ferramenta occorrenti per 60 carri da terra; per alcune eccentriche; per alcune piatteforme girevoli.

A porsi in ricerca ed in trattative con l 1 Inghilterra per otto macchinè locomotive della miglior qualità, con otto tenders. Con P Inghilterra, col Belgio e con la Germania per quattro veicoli di trasporto d’ ogni genere sia per uomini che per animali e merci, onde poter decidersi pei migliori e pei men costosi. Con P America per due carrozze compiute da 60 persone.

Per le macchine, pei carri, per le carrozze, stipulare, ma non istrignere, se è possibile, finché i modelli non sieno stati visitati e scelti dall’ingegnere in capo nel di lui viaggio, di cui dirò in seguito.

Stipendiare due macchinisti costruttori abilissimi, possibilmente uno inglese, P altro italiano, che si adattino a questo:

dipendere dall’ ingegnere in capo dell’ impresa; per ora apprestare i loro ateliers^

accomodare macchine finche ve ne sono da accomodare; costruirne di nuove nel tempo che rimanesse tra le riparazioni;

non introdurre nei metodi di costruzione e nelle macchine novità alcuna che di concerto coli’ ingegnere in capo, e coli’ approvazione della Direzione.

Queste condizioni mirano a due scopi precipui, alla stretta disciplina del servigio, alla risponsabilità di chi dirige in capo P opera, ed evitare che gli ateliers della società si cambino in gabinetti esperimentali di macchine. Se questi due macchinisti avranno viaggiato, tanto meglio; se no, converrà spedirli a visitare i grandi stabilimenti di macchine T Inghilterra e del Belgio. Google