Pagina:Milani - Risposta a Cattaneo, 1841.djvu/255

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



cxiii

Per ciò, in relazione anche all’ altro di lei foglio del 1.° corrente, venne determinato di pregare il direttore di questa sezione nobile Papadopoli, dal quale si ottenne cortese adesione, e cui si unirà probabilmente altro dei direttori della sezione lombarda, di recarsi pel giorno 17 corrente a Verona per ricevere in consegna l’ ufficio tecnico, e affidarlo intanto alla direzione dell’ ingegnere anziano al servigio della società come finora fu praticato.

Non si manca di accusare ricevuta anche deli 7 altro foglio 8 corrente relativo alle pendenze da lei incamminate presso la Commissione mista governativa.

Con istima.

Il presidente Firmato REALI.

II segretario Sott. Bbbganze.

Allegato HH a.

N. 217-259.

La Direzione delT I. R. privilegiata strada ferdinandea lombardo-veneta. - Sezione veneta - Sezione lombarda.

Alt egregio signor Giovarmi Milani ingegnere in capo.

Verona.

La Direzione della società si trova in posizione di dover e potere fra giorni dar cominciamento all’esecuzione dei lavori pel tronco della strada ferrata da Mestre a Padova.

Le autorità, il pubblico, la società tutta desiderano ed eccitano perchè sia dato mano a tutto quello che non ammette ritardo. Comincia dunque a farsi sentire più che mai la necessità che P ingegnere in capo della società presieda coi suoi lumi, colla sua attività al buon istradaraento dell’ opera.

L’ ufficio tecnico reclama esso pure la personale e diuturna sorveglianza del suo superiore.

Convinta la Direzione che deve operare con energia, per ora almeno nella parte veneta, prega ed incarica i benemeriti signori direttori nobile Spiri d ione Papadopoli e Giacomo Biffi a voler recarsi a Verona per conciliare seco lei quelle pratiche che valgano al buon servigio della società ed al miglior andamento delP opera.

Non dubita punto la scrivente che a mezzo dei prelodati signori ella sentirà la ragionevolezza di aderire a quanto le circostanze richiedono, e di riassumere la direzione dei lavori tecnici, dandone assicurazione in iscritto.

Ove il suo assenso non potesse ella esprimerlo nella breve dimora dei sullodati signori in Verona, favorirà rimetterci il suo scritto entro il congruo termine di due settimane.

Per la Direzione della società Venezia, 20 ottobre 1840. Milano, 23 ottobre 1840.

Sezione veneta. Sezione lombarda.

Per il presidente - firmato ZUCCHELLI. Per il presidente - firmato A. CARMAGNOLA.

Il direttore - firmato TREVES. Il direttore - fumato DECIO.

Sott. BregjlNze, seg. Sott. Campi, seg.

P Google