Pagina:Morselli - Carlo Darwin, Milano-Torino 1882.djvu/5

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

chi studia con attenzione il come e il perché fu dato a lui di compiere finalmente nelle scienze biologiche quella rivoluzione che già da due secoli Galileo Galilei avea compiuto nelle scienze fisiche, si convince facilmente che non è possibile spiegarne l’opera immortale se si distingue l’uomo dallo scienziato.


I.

Carlo Roberto Darwin nacque il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, città capoluogo della Contea di Shrop, sulle rive fertili e verdeggianti della Saverna. Condizioni speciali di famiglia gli agevolarono fin dalla nascita e durante l’età delle più durature impressioni lo sviluppo di una intelligenza elevata e di un carattere superiore. Suo padre fu il D.r Roberto Waring Darwin, medico dotato d’uno spirito rarissimo di osservazione, distinto scienziato e membro della Società Reale; sua madre apparteneva alla famiglia di Giosia Wedgwood; suo nonno, il celebre Dr. Erasmo Darwin, membro della Società Reale, è conosciuto come poeta, zoologo, chimico e filosofo sommo, e come autore di quelle opere profonde e popolarissime che sono la Zoonomia ed il Giardino Botanico. E certo anche malgrado la grande sua modestia deve il Darwin avere involontariamente pensato a se stesso, quando a proposito della trasmissione gentilizia dei caratteri scriveva che il genio, pel quale si richiede un così meraviglioso complesso di alte facoltà, tende ad essere ereditato1.

Allevato alla scuola di grammatica della sua città natale, che contava allora fra i migliori collegi d’Inghilterra, il Darwin all’età di 16 anni andò all’Università di Edimburgo (1825) e vi studiò due anni, durante i quali, sebbene non ancora diciottenne, lesse in una Società di naturalisti (Plinian Society) due brevi lavori relativi ad argomenti di storia naturale. È giusto tener conto di questa rara precocità d’ingegno, poiché fin d’allora il giovane studente dava prova di quel finissimo spirito d’osservazione, che doveva poi rifulgere quale merito splendidissimo delle sue ricerche ulteriori. Nel 1828 passò dall’Università di Edimburgo al Collegio di Cristo (Christ College) di Cambridge e

  1. Anche il Galton, il dotto autore dell’Heriditary Genius e il fino analizzatore delle differenze psichiche individuali, è discendente da Erasmo Darwin per parte di madre.