Pagina:Mossi - Breve descrizione dell'aquisto di Terra Santa, 1601.djvu/39

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Di Terra Santa • j r >ra, & Gottofrediroppono il Satrapo d’Aleppo, & il Tcsr il torca di Damako, che erano venuti pe r (occorrere lo-Ar tiothia,& gl altri neiiri. Nel tempo hello; ributifràtorno guflèdiaci didentro i quali erano* Éecódo il di l’A-uihito dei (accosto vlati loro addofio,& coli hauédo an-haute quella,& quella vittoria,per Ipauentare quelli fiòrdi détrujgettorno di su le machine mille tede di quei fler&< mici.che gfhaueuano morti nella citta, & eglino affi in cambio di sbigotm(hindurjrno,& però li raoilror ior&o piuipróti, die prima» Venne circa quello terreo;ioJ armata de Gerir neh alia focie dei fiumeOronte,Se luoarrecò ahi nofiri farina,vino,ferramenti, & airra mttdal Azione,ma Bdemódo,& il Góte di Fiàdra nel códtirmela dalla marina ai campo furono dalli aiìcdiati affali»,:lla& eglino per lindo, thè fuilino un gra numero abba ia, donarono (carriaggi,à| fi ritirarono fur un mòte vi3 fa erno. Allora Goffredo vedendo ia peidkadeCarriag he g>,& il pericolo de còpagni fi trofie in loro (occoiiòv re- & h Barbari vedendo tal cola [alcionio il Conte, & o» hoemòdo,& andorno ad ahi orarlo,&coli nell arpie 3n card infieme feciono una gra (azione, doue morii Bar catnaro fighuolodei ReCafiìrmo gà cheGotìxe an do riu/cjua vincitore, altri Barbari, che erano ih:?i ita fuori della città (e hmeflòno córro, & egli vedeteli P Venire fi (laccò da quelli, Se andò ad afE orarli* & coll ua e (Tendo appiccati ìntìeme feeieno nò picciol confi t e- to. Ma in vitinìoGcdxtedoper d dilauantbggio del S;to gii cóuenneritirarij;ina BoemódojSc il- Ceti ve>0 denoo it Barbari àuanzare,ancórnous (ùoaiUio. 8 C Aiihora-i Barbari cògli potendo rdkteie iraiefièr.o’»