Pagina:Neera - L'amuleto.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
82 l'amuleto


— E vi piacerebbe che vi dicessi di qual colore era il vostro cappellino o quanto meno se si addiceva al pallore interessante del vostro volto. Non è così?

Mi finsi un po’ sdegnata:

— Non è proprio così. Voi mi trattate sempre come fossi una bambina. Non vi risponderò più.

Egli incrociò le braccia dicendo:

— Lasciatemi meditare sulle conseguenze di questa orribile disgrazia.

Ignoro perchè questo scherzo mi piacesse tanto; per due o tre minuti sentii che il cuore mi balzava con una letizia infantile. Mi allontanai di qualche passo mostrando di voler raggiungere Alessio alla corsa, ma Egli mi richiamò.

— Parliamo dunque sul serio poichè lo volete. Non potete immaginarvi il bene che potrebbero fare le donne riconducendo la fede nel cuore degli scettici.

Improvvisamente, come mi succe-