Pagina:Neera - La Regaldina, Madella, 1914.djvu/120

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
— 116 —

fuggente in America. L’anello di corniola, Matilde, Rodolfo, le nozze, tutto le passava davanti turbinando come una gran ridda fantastica.

Finalmente si quetò: una sola immagine cara, tranquilla, uscì dal caos della sua fantasia agitata; un solo nome le restò sulle labbra.

Chiuse gli occhi e si addormentò, dolcemente cullandosi nella musica di quel nome ripetuto all’infinito.

Al di là della Regaldina, nel silenzio dei campi, le campane del Santuario suonavano i primi rintocchi dell’Avemaria del mattino.