Pagina:Notizie storiche e statistiche intorno alla biblioteca Forteguerri di Pistoia.djvu/23

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 17 —

Delle tre Sale, che occupa la Forteguerriana, la prima sola, che è la più grande, è destinata per la lettura pubblica. Alle altre non può accedere nessuno estraneo, se non accompagnato dal Bibliotecario, o dal suo Aiuto.


Inventario della Forteguerriana


La Forteguerriana non ha un Inventario suo proprio. Tutta quanta la supellettile della Biblioteca è notata e descritta nell’Inventario Generale del Liceo, prescritto dal Regolamento di Contabilità dello Stato.

Tale Inventario fu compilato la prima volta nel 1871; poi rinnovato secondo la prescrizione del Regolamento stesso nel 1882; e quindi anche nel 1892.

Dal primo di essi il valore di tutta quanta la supellettile della Biblioteca risulta al 31 Dicembre 1870 in L. 156,300.

Dal secondo al 31 Dicembre 1881 in L. 163,186,98.

Dal terzo al 31 Dicembre 1892 in L. 172,390,20.

Dalla recapitolazione semestrale dell’ultimo Inventario abbiamo un valore complessivo di L. 177,264,57.


Orario e vacanze della Forteguerriana


L’orario della lettura pubblica è di cinque ore al giorno, e per regola generale dalle 9 ant. alle 2 pom. l’ora dell’apertura e della chiusura può esser cambiata; e possono anche esser divise in due periodi le cinque ore, quando al Preside sembri che ciò sia richiesto dai bisogni del Liceo, e degli studiosi.

La Biblioteca è chiusa nei giorni in cui il Calendario scolastico stabilisce vacanza per il Liceo, nella prima quindicina di Settembre, e durante il tempo degli esami liceali, quando sia necessario occupare per questi la Sala destinata alla lettura.

Tali disposizioni prescritte dagli Art. 11 e 12 del vigente Regolamento dovrebbero esser cambiate; non v’è bisogno di-