Pagina:Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano).djvu/147

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

147

presentemente dia al 5° corpo un complemento di 8 a 10,000 soldati armati, equipaggiati e pronti a misurarsi col nemico; perchè una divisione di volontari, sotto gli ordini del generale Mezzacapo, si organizzi pure a Firenze senza che il paese sia privato del reggimento dei gendarmi toscani, forte di 2000 uomini e sufficiente per mantenere la tranquillità; inoltre la neutralità non è stata violata dal nemico negli Stati pontificii.

L’entusiasmo infine che si è prodotto in tutti i luoghi percorsi dal 5° corpo, dal dì del suo sbarco a Livorno sino a quello della sua congiunzione coll’esercito di V. M.; le ovazioni che ha ricevuto, esso e il suo capo, a Livorno, a Firenze, a Lucca, a Massa, a Parma e in tutte le località piccole o grandi dove ha dovuto arrestarsi: sono una testimonianza autentica e che non potrebbe mancare di produrre un effetto considerevole.

2° Dal punto di vista militare:

La presenza del 5° corpo in Toscana, o piuttosto di una divisione di fanteria, d’una brigata di cavalleria e di nove batterie, ha rattenuto i corpi austriaci che dalle rive del Mincio sembravano pronti a gettarsi sulle ricche pianure vicine alla riva destra del Po; la presenza di questo corpo pronto a sboccare sopra l’esercito austriaco ha impresso a cotesto esercito un timore abbastanza vivo perchè