Pagina:Ossino - Appunti di relatività.pdf/96

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
94 MECCANICA OPERAZIONALE

Non si ammette neppure la possibilità che queste teorie siano sbagliate, anzi i risultati “contro-intuitivi” sono considerati peculiarità preziose concepite da menti superiori, e si inventano ipotesi ad hoc per giustificarli. Questo avvenne per la cosmologia di Tolomeo e per l’etere luminifero. Invece di riconoscere che l’assurdo deriva da un gravissimo errore di Minkowski, è stata formulata l’ipotesi di un “campo scalare” presente in tutto l’Universo, che agirebbe “frenando” le particelle materiali.

Il meccanismo ipotizzato è piuttosto fantasioso: inizialmente tutte le particelle sarebbero prive di massa, e pertanto viaggerebbero alla velocità della luce. I fotoni non potrebbero interagire col campo scalare, essendo privi di massa continuerebbero a muoversi alla velocità della luce. Le altre particelle nell’interazione col campo scalare riceverebbero una definita quantità di massa, cosa che implica una velocità minore della luce.

Questo campo ipotetico sarebbe una specie di contenitore/erogatore della massa dell’Universo, ma non sarebbe percepibile in modo diretto (esattamente come l’etere luminifero di Maxwell) quindi si tenta di dimostrarne l’esistenza rivelando la sua particella fondamentale denominata “bosone di Higgs”. Stranamente questa teoria sembra riproporre in versione quantistica una cosa molto simile all’etere luminifero del 1800.

Per queste ricerche sono state realizzate le macchine più grandi e costose mai costruite dalla nostra civiltà. Nell’agosto del 2008 è diventato operativo il grande acceleratore LHC (Large Hadron Collider) con lo scopo principale di scoprire il “bosone di Higgs”. La Meccanica operazionale ci mette in condizione di prevedere che questa ricerca avrà esito negativo.

Essendo il modulo della quadri-velocità operazionale, per abbiamo . Dunque se l’oggetto è fermo nello spazio tridimensionale è fermo anche nello spazio-tempo fisico a quattro dimensioni, per conseguenza non vi è alcuna necessità né del “campo scalare” né del “bosone di Higgs”. Se l’esito di questa ricerca sarà negativo come prevediamo, saranno falsificate insieme la fantasiosa ipotesi di Higgs, l’assurda geometria di Minkowski, e ... molto altro.