Pagina:Pei monumenti storici del Friuli.djvu/19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

15

gione dei documenti e secondo la ragione dei tempi, nelle seguenti categorie:

I. Geografia


E' d’uopo in prima conoscere il territorio come fondo del quadro, su cui si vengono disegnando gli avvenimenti; e perciò dopo la recensione di tutte le opere stampate pertinenti alla Geografia del Friuli e delle sue parti, si collocheranno a) le Opere inedite precedute o accompagnate da opportune notizie, facendo luogo b) alle Topografie, e Corografie speciali, c) alle discussioni sul sito e sulla origine di alcune Città e Castella, d) alle descrizioni degli antichi confini, del corso dei fiumi, delle strade ecc., e) al catalogo di tutti i luoghi abitati colle loro antiche denominazioni, f) alla storie fisica, ed alle produzioni naturali.

II. Pragmatologia


I fatti e gli avvenimenti politici e militari sono la parte più appariscente della Storia. Le Opere che li tramandarono alla fede de’ posteri con più o meno di autorità, di contraddizioni, e di favole, debbono essere raccolte, come materiali da cribrarsi e discutersi, ed ordinate in a) Storie distese degli avvenimenti; b) Memorie, e Commentarj; c) Narrazioni singolari di alcune fazioni del popolo o de’ suoi capi; d) Cronache, Fasti, Effemeridi, e) Biografie di personaggi illustri nel governo e nella guerra.

III. Polizia


L’ordinamento, e la costituzione sociale è materia gravissima di Storia, e nulla in questa parte si deve omettere di ciò che riguarda a) la forma del Governo (Ma-