Pagina:Periodi istorici e topografia delle valli di Non e Sole nel Tirolo meridionale (1805).djvu/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
2


LXXXVIII.


IMP . CAES . DIVI . F . AVGVSTO
PONT . MAX . IMP . XIIII . TRIB . POT . XVII.
S . P . Q . R .
QVOD . EIVS . DUCTV . AVSPICIISQVE
GENTES . ALPINAE . OMNES
QVAE . A . MARI . SVPERO . AD . INFERVM . PERTINEBANT
SUB . IMPERIVM . P . R . REDACTAE . SVNT
TRIVMPILINI . CAMVNI . VENOSTES . VENNONETES
ISARCI . BREVNI . GENAVNES . FOCVNATES
. . . . . . . . . . . . . . . . . .

Alcune edizioni di Plinio, in vece di Genaunes, mettono Naunes. Tra questi scrittori il medesimo Sigonio1 così scrive. Il citato Morcelli osserva, che oltre le soprannominate ci furono altre genti alpine, che a’ Romani si sottomisero, ma nel trofeo non furono inserite se non quelle, che fecero resistenza coll’armi alla mano, e convenne soggiogarle colla forza: Non sunt adjectæ, quæ non fuerunt hostiles: ex Plinio. Trento poi convien crederlo passato già prima in potere de’ Romani, perchè nel trofeo non vi fu inserito.

Questo trofeo deve essere stato innalzato ad Augusto pochi anni prima dell’Era volgare. Il Muratori mette l’anno VI. della detta Era, quando Augusto ebbe il titolo d’Imperadore la quintadecima volta; dunque la quartadecima dovette precedere qualche anno prima. Goffredo ne’ Fasti Consolari pone l’incominciamento della Tribunizia podestà di Augusto all’ anno 733 di Roma: onde l’anno XVII di detta podestà ci porta all’anno 750 di Roma, secondo il Petavio tre anni avanti l’Era volgare.

Il Roschmanno colloca i Genauni nelle vicinanze di Sterzing2, e si riferisce all’Ode di Orazio. Ma secondo questo Poeta la guerra Retica principiò sotto le Alpi, e il celebre Mascovio ne’ Fatti de’ Tedeschi Lib. III. §. XI., nelle note apporta le parole di Orazio3.

  1. De antiquo Jure Italiæ Lib. III. cap. VI.
  2. Pag. 109. loc. cit.
  3. Videre Rhæti bella sub Alpibus
    Drusum gerentem, & Vindelici.....
                        ex Lib. IV. Ode IV. vers. 15
    Drusus Genaunos, implacidum genus,
    Brennosque veloces, & arces
    Alpibus impositas tremendis,
    Dejecit acer, plus vice simplici:
                        ex cod. Lib. Ode XIV. vers. 10