Pagina:Pietro Jacopo Fraticelli Delle Antiche carceri di Firenze denominate delle Stinche.djvu/39

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

41

te a sufficienza; ma s’intenda detto per quelle grette e meschine fabbriche moderne, le quali e per la sottigliezza dei muri, e per la piccolezza delle stanze, come per la nullità di insignificanti ed apparenti ornamenti, potrebbero paragonarsi a delle magre e deformi femmine, le quali a forza di stoppa e di belletto tentassero di apparire ben conformate e venuste.