Pagina:Pulci - Morgante maggiore II.pdf/248

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

canto ventesimoquarto. 245

179 Io lascio Antea da Parigi partire
     Sì tosto, e par ch’io gli tolga di fama;
     Chè mi bisogna un’altra tela ordire,
     Tanto sottil che par grossa la trama;
     Chè, poi che Falseron si vuol partire,
     A Siragozza altra tuba mi chiama;
     Come io dirò nell’altro afflitto canto,
     Dove fia pe’ Cristian sol doglia e pianto.




NOTE.


2. E del figliuol ec. D’Achille figliuolo di Teti.

25. Ed era il tempo ec. Cioè era il tempo opportunissimo.

37. la ballata sconcia. Guasta l’artificiosa trama di Gano.

41 alla giubbetta. Lo stesso che alle giubbette, cioè alle forche. Giubbetto o giubbetto in questo significato viene dal francese gibet, e in origine forse dal latino gabas, detto per gabalus, che pur significava supplizio, patibolo. Gabalum crucem dici veteres volunt, così Nonio Marcello. Dante fece dire a Rocco de’ Mozzi, il quole, dato fondo allo sostanze sue, per isfuggir povertà s’appiccò:

E fei giubbetto a me delle mie case.
Inf., XIII, 151.