Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/137

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
112 cronaca

Revue Numismatique, dirigée par Anatole de Barthélemy, Gustave Schlumberger, Ernest Babelon. — Troisième série, tome sixième, premier trimestre 1888. (Paris, Rollin et Feuardent).

Sorlin-Dorigny (A.)Obole funéraire en or de Cyzique. — Interessante articolo, in cui l’autore cerca di identificare coll’obolo di Caronte le bratteate in oro che si trovano nelle tombe della Grecia e dell’Asia Minore.

Drouin (E.)Chronologie et numismatique des rois indoscythes. — È il principio di una vera monografia intorno a quelle strane monete che erano rimaste sconosciute sino al 1826, nel qual anno cominciarono a venire scoperte nel suolo dell’India e d’altri paesi dell’Asia, e che dal maggiore Tod, nelle Transactions of Asiatic society dell’anno successivo, furono attribuite per la prima volta ai principi indo-sciti di Kabul.

Svoronos (J.-N.)Monnaies crétoises inédites. — L’autore, studiando le monete incerte dei Gabinetti di Parigi, di Londra, di Berlino, d’Atene, confrontandole col catalogo del Museo Hunter, coi lavori di Imhoof-Blumer sulle monete greche, e ricorrendo al sussidio dei testi epigrafici, stabilisce varie nuove ed ingegnose attribuzioni a diverse città dell’isola di Creta.

Prou (J.-M.)Notes sur des tiers de sou mérovingiens du Musée britannique, — La serie numismatica merovingia del Gabinetto di Londra non è molto numerosa, ma per compenso racchiude vari esemplari di molto interesse scientifico. L’autore ne trasceglie e ne pubblica alcuni, fra i quali notevolissimo uno di Losanna col nome della città ripetuto sul diritto e sul rovescio con differente grafia.

Robert (P. C.)Doublé mouton d’or du chapitre de Cambrai. — Questa breve illustrazione d’una bella moneta d’oro emessa dal capitolo metropolitano di Cambrai durante qualcuno dei tre periodi di sede vacante che si verificarono verso la fine del sec. XIV, è l’ultimo scritto dovuto alla penna del compianto numismatico Robert, del quale abbiamo dato un cenno necrologico.