Pagina:Rivista italiana di numismatica 1888.djvu/173

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
148 francesco gnecchi

GRAN BRONZO DI ANTONINO PIO.


8.° Dopo il N. 986 di Cohen.

D/ — ANTONINVS AVG • PIVS • l’• l’• TR • l’•

Testa laureata a destra.

R/ — Anepigrafe.

Diana cacciatrice di fronte volta a sinistra, offre a mangiare con una patera ad un antilope che a lei si rivolge. Alla sua destra un tronco d’albero a cui sono appese le spoglie di un cervo.

(Tav. IV, N. 8).


Diana cacciatrice è rappresentata in diversi medaglioni di Antonino Pio. Nella nuova edizione di Cohen poi al N. 1143 è descritto un medaglione di bronzo il cui rovescio si assomiglia moltissimo e forse è identico a quello del G. B. ora descritto; il quale per quanto mancante delle lettere sc • ha tutti i caratteri di un Gran Bronzo, e non si potrebbe assolutamente classificare fra i medaglioni né pel rilievo né pel tipo. Sarebbe perciò il solo Gran Bronzo anepigrafe di Antonino Pio. Proviene dal ripostiglio trovato nelle vicinanze d’Atene nel 1886, ed era l’unico esemplare fra circa settemila Gran Bronzi.

DENARO O PROVA D’AUREO DI GALLIENO.


9.° Dopo il N. 494 di Cohen.

D/ — ..... GALLIENVS AVG. GERM.....

Busto laureato a sinistra armato di lancia e scudo.

R/ — ROMA REDVX.

Roma cavalcante a destra colla destra alzata e il manto svolazzante. Un soldato (Gallieno?) conduce pel freno il cavallo volgendosi indietro e tenendo nella sinistra un’asta colla punta a terra.

(Tav. IV, N. 9).