Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/252

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

medaglie italiane del 1888 233

1886, e dal Consiglio supremo dei Veterani in Roma fu commesso il soddisfacimento di tale voto al Comitato Regionale Veneto, il quale provvide alla coniazione della seguente medaglia:

D/ — Leone di San Marco, nimbato, gradiente a sinistra, armato di spada nella zampa destra che tiene alzata sul libro aperto dei Vangeli. In alto ad arco: GOVERNO PROVVISORIO. Nell’esergo, ad arco: 1848-1849.

R/ — Corona di due rami di quercia, aperti in alto, intrecciati e annodati in basso, e nel campo, in tre linee: DIFENSORE — DI – VENEZIA.

Questa medaglia è in argento, ha appiccagnolo ed anello pel nastro, che è di color rosso, orlato di giallo, simile a quello che era stato decretato dal Governo Provvisorio di Venezia. H conferimento, cominciato nell’aprile del 1888, è stato fatto dal Comitato Regionale Veneto a tutti coloro dei quali, in base a documenti, e giusta gli estratti ed i ruoli matricolari dei vari corpi combattenti, venne riconosciuta la partecipazione alla difesa di Venezia. La medaglia è accompagnata da brevetto, portante lo stemma nazionale in alto, e sotto: “medaglia commemorativa la difesa di Venezia negli anni 1848-49, concessa dal Consiglio supremo dei Veterani al sig.....”

Pel brevetto, medaglia ed astuccio, fu fissato il prezzo di L. 4,50; e della medaglia fu fatto anche un modulo piccolo, da portarsi in catenella con altre medaglie e decorazioni, al prezzo di L. 2,75. Per la presentazione delle domande di brevetto e medaglia fu prorogato il termine a tutto il corrente anno 1889.

L’ultima medaglia della quale dobbiamo occuparci è quella che ricorda la inaugurazione — avvenuta in Milano il 21 ottobre 1888 — delle lavanderie sociali, istituzione ed impresa industriale concorde-