Pagina:Rivista italiana di numismatica 1889.djvu/60

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la zecca di tresana 45


III. — Mezzo Cavallotto, col nome Francesco, allo stesso tipo (1 varietà)1;

IV. — Soldo con stemma Malaspina nel diritto e figura intera di san Rocco nel rovescio (2 varietà)2;

V. — Sesino con croce nel diritto e busto di san Luigi re di Francia nel rovescio (1 varietà); simile a quelli battuti dal padre Guglielmo3;

VI. — Sesino con mezzaluna nel diritto e monogramma formato da due C nel rovescio (1 varietà); contraffazione dei sesini mantovani del duca Vincenzo Gonzaga, pubblicati dal Promis come spettanti a Casale e comunissimi4.

Finalmente un ultimo tipo ci è dato dalla seguente monetuccia inedita, di cui un amico volle gentilmente favorirmi un calco:


Rivista italiana di numismatica 1889 p 060.png

D/ — FRA • G • MAL • SP • MA .....
Busto barbato a sin.

R/ — SVB • VMBRA A .....
Aquila coronata ad ali spiegate.

È di puro rame e pesa grammi 0,92; si nel diritto che nel rovescio imita i quattrini estensi e particolar-

  1. Pubblicato dallo Zanetti, op. cit, tav. XIX, 9.
  2. Pubblicato nelle Zecche dei Malaspina, tav. 1, 8; un’altra varietà esiste nel Regio Museo di Parma.
  3. Già nella collezione Rossi a Roma.
  4. Pubblicato nelle Zecche dei Malaspina, tav. I, 6. È un curiosissimo e raro saggio di contraffazione di moneta mantovana: invece del motto sic il falsario, forse l’Anglese, ha posto entro la mezzaluna le lettere f c g; le leggende un po’ consunte dicono pel diritto: franc . o . ma . . . . m e pel rovescio: .... xana . fe . mon ....