Pagina:Rivista italiana di numismatica 1890.djvu/615

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
588 notizie varie


Il premio di Numismatica all’Accademia delle Iscrizioni e Belle Lettere di Francia venne ultimamente conferito al Repertoire des sources imprimées de la Numismatique française dei signori Arturo Engel et Raimondo Serrure.

Mandiamo a questi nostri buoni amici le più vive felicitazioni, cui non dubitiamo si associeranno tutti i lettori della Rivista.

Nuovi doni al Gabinetto Numismatico di Brera. — Nel corrente anno, oltre al raro grosso di Giancarlo Visconti, donato dal Sig. E. Osnago (v. Fasc. I, Riv. 1890), il Regio Gabinetto ha ricevuto i seguenti doni:

Dalla on. Direzione della Biblioteca Nazionale di Brera, un esemplare in bronzo della medaglia offerta dalla Società d’Esplorazione Commerciale in Africa a Gaetano Casati.

Dal Sig. Cav. Ercole Gnecchi, una moneta d’argento di Carlo V per Casale.

Dal Sig. Gaetano Oldrini, un piccolo bronzo del Basso Impero.

Dal Sig. Rag. Annibale Ghisalberti, una pseudomoneta di Messerano.

Dal Sig. Colonn. M. G. Clerk, di Londra, una moneta d’argento dell’India Meridionale.

Dal Sig. Ercole Mazzoni, una tessera di Malacca nelle Indie.

Dal Sig. Alessandro Cornelio, una moneta del Messico.

Da un anonimo, un saggio in piombo (a modo di piéfort d’una medaglia di L. Cossa per Francesco T.

Dai Sigg. Eredi di Antonio Gavazzi, due medaglie in bronzo.

Dal M. R. Don Bernardo Galli, un esemplare in bronzo della medaglia coniata recentemente per la reintegrazione del culto al B. Zaccaria.

Dal Sig. Prof. Lodovico Pogliaghi, due esemplari in bronzo della medaglia di premio, da lui modellata, pel Tiro a Segno Nazionale in Roma, 1890, incisa da A. Cappuccio.

Dal Sig. Luigi Brogli, un esemplare in bronco della