Pagina:Rivista italiana di numismatica 1891.djvu/133

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


IL TARÌ AMALFITANO



Rivista italiana di numismatica 1891 p 133.jpg

Tarì.

D/ — Giro esterno: (croce di S. Andrea) Ƨ ANDREAƧ (Caratteri cufici sformati) ƧALRN (Caratteri cufici sformati).
Giro interno: El Moez ledin illah Principe dei credenti.
Area: Cerchio con un punto nel centro.
R/ — Giro esterno: Caratteri cufici sformati, tra i quali, quattro volte ripetuta la parola ﺿﺮﺐ (battuto).
Giro interno: Non vi è altro Dio che Dio, Maometto è il Legato di Dio ed Aly l’amico di Dio.
Area: Cerchio con un globetto nel centro.
Coll. Sambon. — Oro. — Peso gr. 0,96 (F. D. C).


I.


Il Camera, in un suo opuscolo: Importante scoperta del famoso tareno d'Amalfi1, pubblicò una pergamena dell’antico tabulario del monastero di S. Gregorio Maggiore di Napoli, in cui si faceva menzione del tari amalfitano e che gli parve fosse

  1. Memorie storico-diplomatiche dell’antico ducato amalfitano.