Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/352

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

MONETE ITALIANE INEDITE


DELLA RACCOLTA PAPADOPOLI




II


Dopo di aver pubblicato alcuni anni fa parecchie monete inedite delle piccole zecche del territorio Mantovano esistenti nella mia collezione, mi riuscì di raccoglierne altre non meno interessanti delle prime, in modo da poter presentare ai lettori della Rivista Italiana di Numismatica, una serie ben nutrita di nummi usciti da quelle famose officine, alcuni dei quali affatto nuovi, altri che hanno bisogno di essere conosciuti più completamente.

Sebbene la famiglia Gonzaga fosse tra le più illustri d’Italia ed i suoi principi godessero fama e prestigio, non solo nel loro paese, ma anche presso i sovrani più potenti d’Europa, taluno di essi non ebbe ribrezzo d’insudiciare il gran nome colle imitazioni e colle falsificazioni delle monete degli stati più importanti e più saggi, che avevano conservato alle loro specie metalliche una fama intemerata ed una ben meritata diffusione.

Senza fermarci alle varietà di poco conto, che pur sono indizio di inesauribile fecondità in queste microscopiche zecche, troviamo una tale abbondanza di tipi, di stemmi, di santi, di motti e d’iscrizioni, da