Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/371

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
322 nicolò papadopoli

[immagine da inserire]


3. Mistura (peso grammi 4.44!.

D/ — Scudo inquartato, coronato, nel primo e quarto aquila nel secondo e terzo leone rampante a sinistra, in mezzo scudetto colla croce, nel campo a sinistra dello scudo FE a destra RA, attorno: + ECCLESIA - SANCTORVM SEPTEM.
R/ — Croce di S. Maurizio chiusa da doppio cerchio quadrilobato: + IN TE Six petal flower icon.svg DOMINE Six petal flower icon.svg CONFIDO... 1685.

Sebbene questo pezzo non abbia il nome del principe ne della zecca, appartiene evidentemente alla stessa fabbricazione, riunendo forse due conî di altra emissione. Osserverò poi in questi due bianchi, come in un terzo poco differente dal N. 8 del Brambilla che esiste nel mio medagliere, la lettera ultima del motto fert composta di un A e di un T in nesso senza poterne indovinare il significato.


Rivista italiana di numismatica 1893 (page 371 crop).jpg


4. Mistura (peso grammi 0.80).

D/ - Croce di S. Maurizio: + IVLIVS CESAR GON.
R/ — Nel campo fra due rose FERT, attorno: ECCL • SAN • SEPTEM •