Pagina:Rivista italiana di numismatica 1893.djvu/98

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



CENNI

SULLE MONETE DI PIO IX

e della


REPUBBLICA ROMANA NEL 1849




Il Cav. Ortensio Vitalini di Roma pubblicava nello scorso anno un’operetta dal titolo: Le monete battute nel pontificato di Pio IX e nell’interregno della Repubblica Romana. Questo lavoro, di cui fu già tenuto un cenno in questa Rivista1, è un utilissimo complemento dell’opera del Cinagli, la quale termina all’anno 1848, ossia al terzo anno del Pontificato di Pio IX, del quale descrive solo 19 monete. Nel suo lavoro il Vitalini dà la descrizione di 321 monete di Pio IX, coniate dal 1846 al 1870, alle quali poi aggiunge 11 monete battute dalla Repubblica Romana nel 1849. Egli completa per tal modo la descrizione della monetazione pontificia, rendendo un segnalato servigio a tutti quelli che si occupano di questa parte della numismatica moderna.

Senonchè la perfezione è cosa che invano si cerca in qualsiasi lavoro, e a cui nessuno autore certamente aspira; per cui, come nel Cinagli moltissime sono le monete papali dimenticate, così nel lavoro del Vitalini, quantunque dedicato a monete affatto moderne, non appaiono descritte ben 27 monete nei tre metalli, che io posseggo nella mia colle-

  1. Anno V, 1892, pag. 411-412.