Pagina:Rivista italiana di numismatica 1895.djvu/72

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
70 ercole gnecchi

Leonardo Donato il 16 dicembre 1606, di certo sfuggitagli, circa la coniazione di detti bezzi.

Resta quindi a mio credere pienamente confermato quanto scrisse su questi bezzi l’Autore delle Monete inedite della Zecca veneziana.

Ercole Gnecchi.       





DOCUMENTO.


1606 a 16 Dicembre.

In Pregadi.


Che sia data faccultà alli Provveditori nostri in Cecca di poter per commodo della città, la quale si ritrova in strettezza grande di moneta minita far stampare ducati vintimille in tanti becci et soldini, che tengan caratti trecentosessanta per marca d’argento, sì che venghino a rispondere in ragion di lire vintiuna la marca.

79 — 63
4—12
76-78


Coll. die 12 Dicembris 1606.

(Senato. — Cecca. — 1606-1607, filza 9).