Pagina:Rousseau - Il contratto sociale.pdf/113

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 111 —


forme di governi dal numero dei membri, che li compongono; ci rimane ora a vedere nel presente come una tale distinzione si faccia.

In primo luogo il sovrano può affidare il deposito del governo a tutto il popolo: od alla maggior parte, del popolo, in guisa tale che vi siano più cittadini magistrati, che non semplici cittadini particolari. A questa forma di governo si dà il nome di democrazia.

Ovvero può ristringere il governo nelle mani di un picciol numero, in modo che vi siano più semplici cittadini che magistrati, e questa forma di governo appellasi aristocrazia.

Può finalmente concentrare tutto il governo nelle mani di un magistrato unico, dal quale tutti gli altri desumono il loro potere. Questa terza forma è la più comune, e dicesi monarchia o governo reale.

Uopo è osservare che tutte quelle forme, ed almeno le due prime sono suscettive di una maggiore o minor latitudine; imperciocchè la democrazia può abbracciare tutto il