Pagina:Salgari - I solitari dell'Oceano.djvu/85

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


una massa nera, galleggiante a fior d'acqua e che pareva il tronco d'un albero molto grosso.

Del ferito invece nessuna traccia. Era morto e si era inabissato, oppure nuotando fra due acque aveva potuto prendere il largo, raggiungendo la riva boscosa di Vavau o quella di Pagai-Modu?

Era quello che si chiedevano ansiosamente il commissario ed i suoi compagni.

– Se quell'uomo non avesse avuto delle cattive intenzioni, non sarebbe balzato in acqua così prontamente – osservò Sao-King. – Che abbia creduto che a bordo ci fossero ancora i coolies?

– Che cosa vuoi dire, Sao-King – chiese Cyrillo.

– Quello che già voi sapete – rispose il cinese, sorridendo. – I miei sospetti sono eguali ai vostri.

– Tu dunque credi?

– Che l'avvelenatore ed i suoi marinai ci abbiano seguìti da lontano e che poi ci abbiano preceduti su questa isola.

L'argentino ed il commissario si erano scambiati uno sguardo.

– Confessatelo – disse Sao-King.

– Tu hai colpito nel segno – rispose Cyrillo.

– Allora vendicheremo i miei compatrioti – disse il cinese con accento sordo.

– Io l'ho giurato.

– Non siamo che in quattro, Sao-King.

– E la nostra nave non è quasi più maneggiabile – aggiunse l'argentino.

– Io andrò a trovare il capo Tafua e insisterò presso di lui onde ci dia degli aiuti.

– Non fidarti troppo di questi selvaggi. Hanno sempre avuta una passione irresistibile pel saccheggio delle navi. E poi il capitano può aver ormai guadagnata l'anima di quel capo.

– Andrò a trovarlo egualmente – rispose il cinese, con fermezza incrollabile.

– Sai dove si trova innanzi a tutto?

– In quell'epoca comandava alle tribù di Pagai-Modu.

– Dell'isola che ci sta dinanzi? – chiese Cyrillo.

– Sì, signor commissario.

– Pensa che quel falò è stato acceso precisamente sulla riva di quell'isola.

– Sicché voi supponete che il capitano si trovi sulle rive di Pagai-Modu?

– Sì, fino a prova contraria.

– Amici – disse Cyrillo. – Se noi salpassimo le ancore e tornassimo in mare prima di venire assaliti? Potremo andare a cercare rifugio sulle coste di qualche altra isola.

– E lasciare impunito l'avvelenatore? – chiese Sao-King, coi denti stretti.