Pagina:Salgari - La capitana del Yucatan.djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
16 Capitolo secondo

ciare in acqua quegli odiati mercanti, divenuti oggi pirati. No, non s’arrende la vecchia Spagna!... Se cadrà saprà cadere da valorosa, colle armi in pugno, col grido fiero sulle labbra e lo sguardo sereno dei forti.

— Vivaddio!... — esclamò il segretario. — Ecco le donne di Spagna!...

— Signor segretario, quali nuove dall’Atlantico? Si sono mosse le torpediniere comandate da Villamil?

— Si dice che tutta la squadra muove rapidamente verso la costa americana.

— E la squadra americana di Hampton-Roods le muove incontro?...

— Così si crede.

— Dunque fra pochi giorni avremo una furiosa battaglia? — chiese la marchesa, cogli sguardi ardenti.

— Tutto lo indica.

— Dio protegga i marinai spagnoli.

— Confidiamo nell’abilità dei comandanti e nella potenza dei nostri cannoni.

— Vi è anche il Cristobal Colon, cedutoci dall’Italia, è vero?...

— Sì, marchesa, una nave poderosa, giunta in buon punto per rafforzare la nostra squadra.

— Cordoba, la notte è oscura e piovosa?

— Sì, mia capitana.

— Partiamo, mio bravo lupo di mare. Andiamo a mostrare agli yankee di che cosa sono capaci le donne della vecchia Spagna.

— Sono ai vostri comandi.

— È radunato l’equipaggio?...

— Nella cappella della cattedrale.

— Andiamo signori. —

Si gettò in capo una grande mantiglia nera che le scendeva fino alla cintola, chiamò il maggiordomo, gli diede rapidamente alcuni ordini, gli fece un gesto d’addio, poi si slanciò nel giardino seguìta da Cordoba e dal segretario del consolato spagnolo.

Usciti dalla porticina, il lupo di mare, temendo che qualcuno cercasse di spiarli, andò a osservare i due angoli delle vie vicine e non vedendo alcuno, s’affrettò a raggiungere la marchesa ed il segretario del console spagnolo, dicendo:

— Possiamo andare alla cattedrale.

— Le corriere sono pronte? — chiese donna Dolores.

— Ci aspettano a mezzo miglio dalla città.

— Avete raccomandato al mayoral la massima segretezza?

— È uno spagnolo, un buon patriota, non dobbiamo quindi aver timore che egli ci abbia traditi.

— Anche i cocchieri sono sicuri?

— Tutti spagnoli.

— Va bene, Cordoba; mi fido interamente di te. —