Pagina:Salo - Statuti criminali et civili della riviera, 1626.djvu/332

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


3 INDICE DE’ CAPITOLI M,”,odo ’ & orime da ofinuarfi Copra la vendica de’beni ftabili da effer venduti Uberamente. cap. 158. Dei modo del conciar l’acqua, cap. 159. 22 ^ Delle Socide. cap 160. 12 g Del Salario dì quelli, che diuidono i beni. cap. 161. 2 2 g Che ibeni Stabili non fi pofiano vendere in pregiudico delti Ornati, è confinanti, cap. 162. Che ni (fimo poffa vender beni ftabili ad alcun forati iero. cap. 163. Che non fi faccia ragione delle pene conuentionalL cap. 154. Come,&quddo la vedita;ouero il dar inpagameto s’intèda fimulato. cap. 1 6<. Quando il focceftore fii tenuto di ftar al ivlaffaro. cap. 166. Delli contratti di cofe non fpecificate. cap. 16 j. Che doue non fifa mentìone d alcuna moneta, s’intenda de’ pianeti, cap. 168 Che gli creditori poftdno fodisfarfi nelli beni lafciatiper legato, cap. 169. Come le foccejftoni fiino deferte, cap. 170. Della focceftione delli Afeendenti. cap. 171. Della Tranfmiffione dell’beredità. cap. 171.. Che ogni po ffefto s intenda trasferte nell’berede. cap. 173. Della difpofitione della legge finale nel Codice De Editto Diui Adriani tollendo. cap. 174. Che gli heredi foccedano anco nelli lineili. cap. 175. [he l’ber edita poffa pigliarfi co’l beneficio dell’Inuentario. cap. 17 6. Come dal granato di restituir l’heredità in morte venghì detratta la quarta l», cap. i 17. [he il Marito focceda alla ^Coglie, cap. 178. Delleconfuetudini. cap. 179. Dell’ojjèruar gli Statuti, cap. 180. [he non fi pofja rinontiar olii Statuti, cap. 181. Della mercede delli T^odari, & officio di quelli con la tafia mona riformata l’anno 1619. 15. Giugno, cap. 108. 24.1 Della mercede del [aualliero del Sig. Troueditore, & delli tJTCmiftrali; tanto al Ciuile, quanto al [riminale con la tafia mona riformata l’anno 1619. 23. Febraro. cap. 7 6. 254 Della mercede dell’imprigionare, cap. 92. 26$ [onfermatione delli Statuti fatta per gli llluftrifsimi Signori Sindici di Terraferma, & Ittria. z66 Terminatione dell’£cc elle ntifs. Senato: che da due fentcn^e conformi non fii lecito - appellare nejle caufe, che non eccedano la fomma di ducati cento da lire tré pia net per ducato. 268 Decreti dell’Eccellentifs. Senato per la Stadera di Verona. 275 Tane del Confeglio Generale della Magnifica Commimità in materia di fcritture^ publiebe. 288,. Tane 229 233 234 234 2 35 235 2 35 2.3 6" 235 238 238 239 0. 239 2 39 239 240 240 240 240 241