Pagina:Scherzi poetici di vari celebri autori italiani e veneziani.djvu/70

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
70


    Aurelio ad un suo agente
Scrisse un viglietto del tenor seguente:
„ Coll’incontro che andate alla città
„ Compratemi del pepe in quantità.
Che fece il babbuin? Nel giorno appresso
Quaranta pipe gli comprò di gesso.