Pagina:Serao - Cristina, Roma, Voghera, 1908.djvu/117

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

sacrilegio 115


sionato, in una strana fusione di sentimenti, lei provò con quell’uomo. Tutto fu inutile, tutto. Dopo tre anni di lotta contro un uomo, quando fu priva di forza, esausta, demoralizzata, avendo smarrito la via della vita, non sentendo più nulla che un dolore infinito, lui l’abbandonò togliendole ogni speranza di ritorno, per sempre.

Così il naufragio di Teresa fu completo.

Guido e Teresa, queste miserie infinite, questi esseri devastati e rovinati, si conobbero. L’uno sapeva del-