Pagina:Solenni funerali di Pio papa ottavo (Amat).djvu/20

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
 
20
 


goglio può fare del talento e del sapere. La dottrina illumina il suo spirito, e lo rende illustre infra gli uomini: la pietà santifica il suo cuore, e lo rende grande agli occhi di Dio: Qui fecerit et docuerit, hic magnus vocabitur.

E con una pietà sì illuminata, e con una dottrina sì santa è egli maraviglia che da’ dotti e dagli idioti fosse consultato come un oracolo, che cospicui Presuli, che porporati Prenci al governo lo associassero delle loro diocesi, e che si vedesse nella sua giovanile età occupare il luogo de’ seniori, per decidere le liti d’Israello? (7)

Ma già questa face brillava di troppo viva luce, e non poteva star sotto il moggio nascosa. Le sue sublimi virtù, il suo merito superiore sull’ali della fama a notizia pervengono del Supremo Gerarca: e tanto basta perch’Egli sia collocato sul sacro candelabro, e da quest’altezza diffonda sul gregge di Cristo la sua benefica luce. (8)