Pagina:Specchio di vera penitenza.djvu/335

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

trattato della scienza. 307

si faccia: la qual cosa non è vera. Onde, che si dica ch’e’ sia rinchiuso in una ampolla, o in uno anello o in uno specchio, o in qualunche luogo o cosa corporale,1 tutto è falso; chè da cosa minore di sé, come è l’uomo, e ogni altra cosa o corporale creatura, non puote il diavolo essere costretto: ma egli è ingannatore e bugiardo, e mostra di sì, acciò che gli uomini lo credano, e facciano quello ch’egli così imprigionato domanda, da che egli manifesta e fa quello che a lui, facendo vista d’essere costretto e rinchiuso, si comanda. Onde egli fa come colui della gherminella, che mostra di perdere per potere vincere, e d’avere perduto per potere racquistare. Patto tacito è quando s’adopera quella cotale arte con certe osservanze di tempo, di modi, di figure, di segni, di nomi isconosciuti, sotto i quali, o per patti o per convegna di coloro a’ quali in prima l’arte fu rivelata, o che ’l diavolo impronto alle cose vane e false s’inframette, acciò che gli uomini s’ausino a credergli e dargli fede; e però dice e insegna alcune cose vere, poiché poi sieno credute le false, e in questo modo possa ingannare la gente e metterla in errore. Di2 questa diabolica arte diventano gli uomini indovini, malífici, incantatori, ministri del diavolo, per li quali molta gente va a perdizione. Onde Iddio vieta per la Scrittura, in molti luoghi, che non si debba ricorrere a loro, né volere sapere da loro niente, e che non si debba dare loro fede. Onde nel libro Levitico si scrive: Non declinetis ad magos, neque ab ariolis aliquid sciscitemini; et non augurabimini, neque observabitis somnia: Non andrete a’ magi malífici, e non cercherete di sapere niente dagli arioli, e non sarete indovini, e non osserverete i sogni. E nel Deuteronomio si dice: Non inveniatur in te qui ariolos sciscitetur, et observet osmnia atque auguria: ne sis maleficus, neque incantator, neque pythones

  1. L'antica impressione abbrevia od omette: o in anello o in nessuna cosa corporale.
  2. Le stampe: Da.