Pagina:Statistica morale.djvu/34

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 33 ―

di non citare distintamente, crederei non potesse esitare ad ammettere (fra i debiti limiti) la competenza di quel calcolo in siffatti argomenti.

E a proposito di medie e della loro significazione e precisione, mi permetterei pure un altro appunto particolare circa il modo con cui esse sono prese nell’opera del Guerry. — Una media calcolata sopra un periodo sì esteso, come quello che per la Francia comincia col 1826, cimenta non rappresentare più per quel paese il vero stato attuale; dappoiché essa elimina bensì gli effetti delle cause accidentali di variazione, ma maschera ad una volta gli effetti delle cause modificatrici regolari; e per es. è constatato che in Francia nell’ultimo quindicennio la proporzione degli accusati di crimine è scesa grado grado a circa la metà di quello che era, per un movimento che si appalesa principalmente a favore delle classi più giovani di età, ossia della nuova generazione che sorge; laonde risulterebbe al presente modificata anche la criminalità relativa secondo le età. E alla stessa guisa hanno probabilmente mutato altri elementi, compreso pur quello della ripartizione geografica, ossia della criminalità relativa delle varie località, che è l’elemento principale studiato nell’opera di Guerry.1 Converrebbe pertanto spezzar le serie, pren-

    Kaiserstaats. Vienna, 1852) di Giuseppe Hain. — In complesso però parmi che l’argomento meriterebbe di essere ripreso con più larghe elucidazioni e sviluppi; in particolare una monografia completa delle medie, a livello delle dottrine attuali, e più specialmente adattata alla natura propria dei problemi statistici, potrebb’essere una delle più belle ed utili contribuzioni scientifiche, colmando una lacuna che nella pratica è generalmente sentita.

  1. La tavola dell’istruzione in Francia è costrutta sulla media dell’istruzione (leggere e scrivere) dei coscritti in 22 anni. Il dato essendo di sua natura progressivo, quella media non risponde più all’attualità.