Pagina:Storia dei collegi elettorali 1848-1897.djvu/72

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 56 —

Avigliana.

Legislatura DATA
delle
elezioni
ELETTORI CANDIDATI MOTIVI
della vacanza
del Collegio
iscritti votanti ELETTI Voti NON ELETTI Voti


Collegio uninominale
I 7 aprile 1848 256 214 Dalpozzo della Cisterna, princ. Emanuele 134 Sclopis di Salerano c.te N., min. di Stato. 69 Annullamento1
26 giugno » 256 136 Da Bormida Giuseppe, gen., primo uffie., min. guerra e marina. 116 Montabone Carlo, avv. 16 Nomina a min.2
30 sett. »
1° ott. »
256 1ª vot. 88
Ball. 68
Da Bormida Giuseppe, gen, min, guerra e marina 72
61
Gioberti Vincenzo, abate 13
7
II 22 genn. 1849 256 129 Da Bormida Giuseppe, gen. 97 Montabone Carlo, avv. 18
III 15 luglio » 274 122 Da Bormida Giuseppe, gen. 119
IV 9 dic. » 274 167 Da Bormida Giuseppe, gen. 150 Carrone di S. Tomm. c.te N. 4 Nomina a min.3
21 nov. 1852
23 » »
274 1ª vot. 174
Ball. 191
Seyssel Luigi, cap. d'artigl. 64
109
Montabone Carlo, avv. 73
79
4
V 8 dic. 1853 290 221 Della Motta Avogadro c.te Emiliano 123 Sardi Pietro Paolo 82
VI 15 nov. 1857 346 289 Della Motta Avogadro c.te Emiliano 175 Polto Secondo, dott. 106
VII 25 marzo 1860 405 349 Carutti Domen., segr. gen. min. all’ esteri 201 Carrone di S. Tommaso march. Gerardo
Della Motta Avogradro c.te Emiliano.
104

39
VIII 27 genn. 1861 612 496 Genero Felice, banchiere 252 Carutti Domenico 230 5
IX 22 Ott. 1865 800 601 Genero Felice, banchiere 372 Polto Secondo, dott. 188
X 10 marzo 1867 761 477 Di S. Tommaso (Carron) mach. Gerardo 256 Berti Domenico, prof. 190
XI 20 nov 1870
27 » »
690 1ª vot. 420
Ball. 499
Berti Domenico, prof. di filosofia della storia R. Univ. di Torino. 170
266
Rivera Romano

Perodo Angelo (1ª votaz.)
101
233
64
XII 8 nov. 1874 755 514 Berti Domenico, prof. di filosofia della storia. 374 Pacchiotti Romano, avv. 190
XIII 5 » 1876 724 541 Berti Domenico, prof. di filosofia della storia. 287 Delvitto Giovanni, avv. prof. 238 Sorteggio.6
8 aprile 1877 725 494 Berti Domen., prof. (a riposo) 297 Delvitto Giovanni, avv. prof. 183


  1. Annullata l'elezione per essere l'eletto investito dell'ufficio dì senatore, 18 maggio 1843.
  2. Cessò per nomina a ministro della guerra e marina il 22 agosto 1848.
  3. Cessò per nomina a ministro degli affari esteri il 4 novembre 1852.
  4. Proclamato dalla Camera il 25 novembre 1852 mentre l'ufficio principale, per errore di scritturazione, aveva proclamato eletto l'avv. Montabone.
  5. Nella seduta dell'1l marzo 1861 fu deliberata un'inchiesta indiziaria per conoscere di pressioni e corruzioni denunziate da proteste. Riferita l'elezione il 22 aprile 1861 fu poi convalidata il successivo 25 aprile, essendo risultate inesistenti le accuse fatte ad essa.
  6. Sorteggiato per eccedenza del numero dei deputati professori, 12 marzo 1877.