Pagina:Storia delle arti del disegno.djvu/533

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

D e l   P a n n e g g i a m e n t o. 423

C a p o   II.


Altre parti e fregi del vestito — Le donne coprivansi il capo col velo... colla cuffia... e col cappello - Usavano i calzari — Aveano de’ fregi alla veste... e in elegante e varia maniera, se la adattavano — Usavano altri ornamenti... ai capelli... alle orecchie... e sulla fronte... e portavano de’ braccialetti.


[Altre parti e fregi del vestito] Ci resta ora a parlare di ciò con che gli antichi Greci, e singolarmente le donne, coprivansi le altre parti del corpo, e della maniera loro di adattarsi la veste, e di ornarsi.

[Le donne coprivansi il capo col velo...] §. 1. Comincieremo dalla testa, che generalmente scoperta portavano le donne, tranne il panno o velo, di cui, come si è detto, parte ne sollevavano sul capo, e parte ne adoperavano a coprirsi il volto medesimo, quale appunto vien rappresentata Giunone:

.... Illa sedet dejecta in lumina palla1.

§. 2. Usavano per la testa eziandio un velo particolare, ossia un piccol panno quadrangolare; quello probabilmente che diceasi θέριστρον da’ Greci, flammeum e rica da’ Latini, e questi davano tai nomi specialmente al velo delle vergini2, ma il nome più usitato presso i poeti è καλύπτρη 3; e tai veli, a cagione della finezza e trasparenza loro, ai ragnateli s’assomigliavano4. Gli antichi scrittori fanno sovente menzione de’ panni o veli distinti dalla veste, coi quali le donne soleano coprirsi il capo: cosi Apollonio parla del bianco velo che pendea dal capo di Medea:



Ἀμβρο-


  1. Val. Flacc. Argon. lib. 1. vers. 132.
  2. Scalig. Appendix ad Conject. in Varr. de Ling. lat. lib. 4. pag. 182. [ Il flammeo era di color sanguigno, e serviva alle spose per il giorno delle nozze. Plinio lib. 21. cap. 8. sect. 22., Scoliaste di Giovenale Sat. 6. v. 224. La rica era anche un velo del capo, ma serviva forse in occasione di mestizia. Vedasi il Pitisco Lex. Antiq. Rom. V. Rica.
  3. Æsch. Suppl. v. 128., Q. Calab. Troja expugn. lib. 14. vers. 45.
  4. Eurip. Androm. v. 830., Epigr. græc. in Kust. not. ad Suid. V. Κεκρύφαλος.