Pagina:Storia delle arti del disegno II.djvu/55

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

presso i Greci, e loro Pittura. 49

mentare una testa di Venere, minor della grandezza naturale, su un antico busto di bell’alabastro orientale, che fu donata dal sig. cardinale Alessandro Albani al principe ereditario di Bruniwich.

[... in Inghilterra.] §. 30. Degli antichi lavori in bronzo, che potrebbero essere in Inghilterra, un solo n’è a mia notizia, cioè il busto di Platone che si dice aver ricevuto il duca di Devonshire dalla Grecia trent’anni fa. Dicesi somigliantissimo al vero ritratto di quel filosofo, che aveane scritto il nome sul petto, e che al principio del secolo antecedente, essendo stato imbarcato per la Spagna, si perdè in un naufragio. A quello pur somiglia un Erme del museo Capitolino, annoverato fra le figure non conosciute1.

[Delle monete ...] §. 31. Tra i lavori in bronzo, se meno considerevoli delle statue e d’altre grandi opere sono le monete, sono esse però sovente più importanti per le cognizioni che somministrano; e alla maggior parte de’ miei leggitori faranno utili le notizie che quelle risguardano; poichè, laddove pochi hanno l’opportunità di vedere statue antiche di bronzo, molti possedono, e quasi tutti veder possono delle antiche monete, le quali, e per la piccolezza loro e per la copia in cui ci pervennero, in ogni colto paese s’incontrano. Per quella ragione già innumerevoli libri abbiamo intorno alle monete antiche, e in parecchi eziandio si ragiona della maniera con cui furono coniate; onde io poche cose ne dirò2.

Tom. II. G §. 32. Ve-


  1. Varj lavori di bronzo collocò nel suo Museo il signor Conyers Middleton, e poi li diede incisi in rame nella sua opera intitolata, Antiquitates Middletonianæ, nella quale descrive il detto suo Museo. Egli però non dice la grandezza.
  2. Possono qui nominarsi alcuni de’ principali di questi scrittori per coloro, che non sono molto versati in questa materia: e sono, l’Agostini, l’Erizzo, l’Avercampio, l’Arduino, Vaillant, Spanhemio, Buonarruoti, Begero, Bandurio, Haym, Gesnero, Morelli, Pellerin, Frölich, Patino, Eckhell, Dutens, Neumann, Magnan. Altri possono vedersi presso Hirsch Bibliotheca numismatica.