Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/377

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

s u l l e   R o v i n e   d i   R o m a. 359

& confirmamus tibi, tuisque successoribus domos, casalinas, cryptas, ergasteria in mercato, totum montem prædictum Capitolii in integrum, & cetera omnia, qua in monte, vel circa montem sunt, juxta tenorem præfati privilegii supradictum.

Tanti degli altri edifizj di qualche conservazione, non convertiti in chiese, continuavano ad essere in potere delle famiglie romane, che di tanto in tanto se ne cacciavano fra di loro vicendevolmente, o ne venivano cacciate dal popolo nelle quasi perpetue guerre civili di que’ tempi. In un tumulto popolare succeduto nell’anno 1116., che ci viene raccontato da Falcone Beneventano nella sua Cronica a quell’anno1, furono distrutte dai fondamenti molte belle case, ed alcune torri di quelli, che erano uniti con Pier di Leone, il quale d’accordo col Papa volea creare prefetto di Roma il suo figliuolo. Ottone di Frisinga2 porta una lettera del Senato, e Popolo Romano a Corrado re di Germania, e d’Italia, riprodotta dal Baronio all’anno 1144.3, e dal P. Martene fra le lettere di Wibaldo abate Stabulense4, ove la riferisce all’anno 1150., come prova anche monsig. Mansi al luogo citato del Baronio, nella quale dicono gli scriventi di aver prese le torri, e le case degli uomini potenti di Roma, i quali si accingevano, confederati col Papa, e col re di Sicilia, a resistere al suo impero; ed alcune di esse tenerle per lui, ed altre averle gettate a terra, e diroccate. Nell’anno 1167. i Colonnesi furono cacciati per forza del popolo dal Mausoleo d’Augusto, che fu anche rovinato; perchè, al riferire di Giovanni Villani5, furono accusati di aver traditi i Romani andati ad assediare il Tuscolo, ove ebbero una grande sconfitta nel luogo detto al-

  1. Presso il Muratori, Tom. V. pag. 90.
  2. De gest. Frid. I. lib. 1. cap. 28. presso lo stesso Tom. VI. col. 662.
  3. Ann. Tom. XVIII. anno 1144, n. 4. pag. 633.
  4. Vet. script. & monum. ampliss. collect. Tom. iI. col. 196. epist. 211.
  5. Hist. Fiorent. lib. 5. cap. 1. presso il Muratori, Tom. XIII. pag. 131.

lora