Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/427

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

s u l l e   R o v i n e   d i   R o m a. 409

VRBANVS. VIII. PONT. MAX
VETVSTAS. AHENEI. LACVNARIS
RELIQVIAS
IN. VATICANAS. COLVMNAS. ET
BELLICA. TORMENTA. CONFLAVIT
VT. DECORA. INVTILIA
ET. IPSI. PROPE. FAMAE. IGNOTA
FIERENT. IN. VATICANO. TEMPLO
APOSTOLICI. SEPVLCHRI. ORNAMENTA
IN. HADR1ANA. ARCE
INSTRVMENTA. PVBLICAE. SECVRITATIS
ANNO. DOMINI. MDCXXXII. PONTIFIC. IX


Degli altri lavori di metallo esistenti in Roma nel Campidoglio, nella villa Albani, nel museo del Collegio Romano, e nel palazzo Barberini, già ne ha data la detenzione Winkelmann1; alla quale per brevità ci rimettiamo. Aggiugneremo solamente, che siensi conservati quei monumenti o per qualche ragione particolare, che ignoriamo; o perchè molto di buon’ora siano restati sepolti sotto qualche grande rovina, da cui non potessero estrarli quei cercatori. La statua d’Ercole indorata, nel palazzo de’ conservatori in Campidoglio, si dice trovata fra le rovine di un tempio di lui non molto lontano da s. Maria in Cosmedin, poi demolito da Sisto IV.2; e da alcuni si vuole nel Foro Romano presso l’Arco di Settimio Severo, dove fosse trovata anche la Lupa di bronzo3, che altri danno per certo essersi estratta dalle rovine al Fico Ruminale4, ove ora è la chiesa di san Teodoro5. Sono incerte le opinioni intorno alla

Tom. III. F f f gran


  1. Tom. iI. pag. 43. segg.
  2. Lucio Fauno Da Antiq. Urb. Romæ, lib. 2. cap. 7., lib 3. cap. 7., Marliano Topogr. Urb. Romæ, lib. 4. cap. 6.
  3. Flaminio Vacca Memorie, num. 3.
  4. Lucio Fauno loc. cit. Lìb. 2. cap. 7.
  5. Vedi qui avanti Tom. I. pag. 202. Venuti par. 1. cap. 1. pag. 2.