Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/607

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

delle Materie 589

ivi. Vedi Egiziani, Ginocchioni, Porfido .

Reco architetto, imparò in Egitto III. 145.

Reggio di Calabria, suo stato al principio della monarchia romana II. 299.

Reiffenstein, suo elogio vij. fa porre un busto, e sotto l’iscrizione a Winkelmann nel Panteon lix. suoi tentativi per rimettere in uso certi lavori di vetro usati dagli antichi 59. raccolta, che ne ha 35.

Religione de’ Gentili, vedi Gentili, Onorio. Egiziana quando introdotta in Roma 115. III. 431. seg. Vedi Cambise, Egiziani. Cristiana quando fatta deminante in Roma, e altrove 178. seg. 187. II. 464. ha giovato allo arti del disegno II. 417.

Reni, vedi Guido.

Restauri, errori dei moderni artisti, e letterati nel farli xxxj. seg. III. 260. avvertenze nel giudicarne 63. come si facessero dagli antichi II. 23. segg.

Rete, portata in capo dalle donne 434.

Reticolato, maniera di fabbricare, come si facesse III. 33. seg.

Rica, specie di velo da mettersi in capo alle donne romane 423.

Ricimere re de’ Goti prende Roma, e la saccheggia III. 274.

Ricinium, specie di piccolo manto 410. 445.

Riempita, vedi Emplecton.

Rimini, arco che vi è di stravagante architettura III. 215.

Riposo, vedi Tranquillità.

Ritratti, come si facessero dagli antichi 385. quando introdotto l’uso di farne molti in Roma II. 131. Vedi Sovracciglia.

Rodi, danneggiate da un terremoto II. 281. vi fiorì la scultura 166. abuso introdottovisi di mutare l’iscrizione alle statue già erette per dedicarle ad altri 374. statue di bronzo, che vi erano ancora al tempo di Plinio 363. suo colosso in bronzo, opera di Carete di Lindo, quando alzato, e rovinato, e fine che ebbe per mezzo dei Saraceni 274. III. 351.

Rocco, uno de’ primi a lavorare in bronzo nella Grecia 32.

Roma, epoca della sua fondazione II. 166. differenza del suo clima da quello d’Atene I. 50. sua popolazione al tempo della seconda guerra punica II, 156. suo circondario è come minato, e perchè III. 26. seg. caratteri, che vi si usarono da principio 443. Vedi Iscrizioni, Lettere. Storia delle arti in essa dal suo principio II. 141. segg. allora furono imitati gli Etruschi 145. arti greche quando vi si siano introdotte III. 451. 491. da chi esercitate II. 71. seg. 315. se si avesse uno stile proprio 147. 149. slatue di legno, e di terra cotta fin a quando vi si facessero 155. 158. quali fossero i primi lavori in bronzo, che vi si videro I. 31. soggetti, che rappresentavano II. 147. seb. stile d’imitazione, che portò la decadenza delle arti 123. epoca della total decadenza 405. si facevano venire anche degli artisti dalla Grecia 159. o la si facevano lavorare 158. lavori col nome di artisti romani 144. il lusso, e la voluttà asiatica quando vi s’introducesse 158. segg. case grandiose quando cominciassero a farvisi 313. seg. pietre usate per le fabbriche 159 III. 18. segg. rovina di queste a chi debba attribuirsi 267. segg. quando siano restati padroni della città i Sommi Pontefici 316. segg. stato di essa dal VII. secolo fin a che la Santa Sede si fissò in Avignone, e ci ritornò 362. 370 quando siasi cominciato a rifabbricare le case con qualche ordine, e slargare, e raddrizzate le strade 370. segg. epoca del risorgimento delle arti, e de’ monumenti antichi 375. segg. II. 189. sue mura restaurate in varj tempi III. 315. 324. 328. Vedi Acquedotti, Barbari, Basiliche, Carestie, Chiese, Cristiani, Famiglie, Goti, Incendj, Leone, Monete, Papi, Peste, Pittura, Ponti, Religione, Ritratti, Saraceni, Statue, Tempio di Roma, Terremoti, Tevere, Vulcani.

Romani, loro educazione 249. III. 426. loro urbanità, e civiltà in che consistesse II. 149. loro maniera di guerreggiate I. 246. valore, e politica durante la seconda guerra punica II. 156. come si onorassero da principio i cittadini benemeriti 151. quando si cominciassero ad inalzar loro delle statue, e di qual misura fossero 152. spogliarono le Provincie di monumenti 156. seg. loro prime conquiste in Grecia 281. primi monumenti portati da Corinto, e da altre parti conquistate 287. quando abbiano cominciato a proteggere le arti, e le lettere 294. se abbiano rovinati i monumenti della città 419. III. 278. segg. loro sedizioni, guerre civili, e rovina di fabbriche 328. segg. Vedi Barba, Bolsena, Calzari, Capelli, Cappello, Clima, Eloquenza, Grecia, Marcello Claudio, Scipione, Seta, Vesti.

Romolo, e Remo, lupa in bronzo, che gli allattava, già esistente in Campidoglio, rovinata da un fulmine al tempo di Cicerone 202. diversa è quella, che ora vi esiste, e dove trovata ivi, III. 409. trionfo, che riportò Romolo sui Fidenati, e monumenti da lui fatti fare I. 33. monumento vicino al Mausoleo d’Adriano, detto Memoria di Romolo, e Meta, ridotto ad uso di fortezza, e come rovinato III. 392. seg.

Roscio, come rappresentato da Pasitele II. 226.

Rotonda, vedi Panteon.

Rughe degli abiti, d’onde provengano nelle statue 422. Vedi Vesti.

Rusconi scultore II. 139.

Sabbatini architetto, suoi lavori per li disegni delle fabbriche di Pesto III. 183.

Sabine, loro ratto nelle monete II. 147.

Sacerdoti, loro abiti 404. seg. Vedi Cingolo,