Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/609

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

delle Materie 591

studiò il disegno 160, 306. accompagnò a Roma il simulacro della dea Cibele I. 255. di 27. anni comandò un esercito romano 249. fu il primo, che introdusse di radersi ogni giorno II. 337. seg. allorché prese Cartagine riportò in Sicilia le statue, che quelli ne aveano tolte 356. III. 506. I. 148. vino dato nel suo funerale 171.

Scipione Lucio Cornelio, dopo la tua vittoria sopra Antioco il Grande s’introdusse in Roma le ricchezze dell’Asia, il lusso, e la voluttà II. 158. quanti vasi d’oro, e d’argento cisellati, e statue, che ci portò in quella occasione ivi, 293. questa suà vittoria fatta dipingere in un quadro 147.

Scipioni, loro sepolcro, e monumenti trovativi 30. II. 309.

Scirpo, pianta, che nasce nei contorni di Ravenna, se fosse usata anticamente per farne carta III. 188.

Scisma d'occidente, quando, e perchè nato, e sua durazione III. 370.

Scopa scultore, sua epoca, stile, e opere II. 197. segg. sua pretesa Niobe 96. 199. lavorò al Tempio di Diana Efesina 198. III. 54. fu anche statuario, ed architetto, e opere, che fece 198. seg. tempio di Pallade da lui fatto a Tegea, particolare per l’unione delle commessure delle pietre 30. 54. 59. altre persone hanno portato lo stesso nome II. 197.

Scorie, del vesuvio adoprate dagli antichi, e dai moderni per le volte III. 28. se ne ritrovano anche nelle vicinanze di Viterbo, ma diverse 29. Vedi Panteon.

Scrittura, in qual maniera si supplisse alla mancanza di essa ne’ primi tempi 165. 348. fatta a solchi, detta bustrofedon II. 175. etrusca usata in Roma ne’ primi tempi III. 443. Vedi Lettere, Iscrizioni, Geroglifici.

Scrivere, differenza tra il modo degli Egiziani, e dei Greci II. 89. strumenti usati dagli antichi III. 194. Vedi Calamo, Inchiostro, Libri, Penna, Scrittura.

Scudo, era l’arma più distinta degli antichi III. 97. uso di attaccare alle case, e tempj quelli, che si toglievano ai nemici ivi, II. 157.

Scultura, che siasi. 6. si perfezionò prima dell’architettura I. 259 III. 240. se anche prima della pittura I. 260. 262.

Scuola veneziana, suo errore nel costume 350.

Scuole diverse dell’arte in Grecia II. 171. segg. Vedi Corinto, Egina, Sidone.

Sega, da chi inventata II. 165. Vedi Biza.

Seleucidi, furono protettori delle arti II. 165. 270. 292. decadenza di esse 293. Vedi Ancora, Monete.

Seleuco, re di Siria, rappresentato colle corna 365.

Selve, come indicate nei monumenti III. 447. Albunea celebre per l’oracolo di Fauno ivi.

Senato in Roma ebbe cura delle fabbriche ne’ tempi dell’impero III. 298. segg. ridotto quasi a niente sul fine del secolo VI. 305. rimesso in qualche splendore nel XII. 355. ebbe cura speciale della Colonna Trajana ivi, contribuì al restauro, e ornamenti fattivi da Sisto V. 371. sue proibizioni di estrarsi da Roma i monumenti dell’arte, e di rovinare le fabbriche 371. 373. Vedi Anfiteatro Flavio.

Senato si diceva anche nelle colonie, e municipi III. 53.

Senofilo scultore 255.

Senofonte, quando fiorisse II. 222. suo stile 109. I. 268.

Sepolcri, si facevano dagli antichi sulle vie pubbliche II. 57. si consideravano come sacri I. 254. s’indicavano con una colonnetta III. 446. come si ornassero in Roma II. 317. decorati di pituite, e di stucchi III. 103. lavorati a reticolato, e poi intonacati 34. descrizione di uno di quelli della Campania fatta dal cavalier Hamilton I. 223. vanità de’ Gentili, che vi seppellivano cose preziose, proibita dalle leggi III. 403. cagione, che molti venissero rovinati dai ladri ivi, ordine del re Teodorico di toglierne l’oro, e tutto ciò, che vi si trovasse di prezioso 405. molti rovinati per farne calce 317. quando la Sede Apostolica stava in Avignone si rovinavano i sepolcri delle famiglie romane cristiane per vendere i marmi ai forestieri 363. Vedi Catacombe, Colombaj, Iscrizioni, Tarquinia, Trebbia, Volterra, Urne.

Sepolcro, di Erode Attico, e suoi ornamenti II. 317. colonne di cipollino con iscrizione trovatevi 397. dei servi, e liberti di Livia 317. di Lucio Arunzio, e suoi liberti III. 34. 103, dei liberti di Sesto Pompeo Magno, e Cariatidi particolari in esso 96. antico romano presso Albano 21. Vedi Cestio, Mausoleo, Mausolo, Metella, Nasoni, Scipioni.

Serapide, da qual nazione abbia avuto orig- 14. se sia il Plutone dei Greci 117. col modio in capo 304.

Serapione pittore, eccellente nelle decorazioni II. 85.

Serpi, venerati dagli Egiziani III. 421. di varie specie, e era nella Grecia 455. forma di quelli del gruppo di Laocoonte 454. Vedi Volute.

Serse, come ornasse un platano II. 57. III. 248. sua spedizione contro la Grecia II. 90. 99. III. danni, che vi fa 180. sua fuga, e conseguenze per le arti 179. portò in Persia le statue di Armodio e Aristogitone 192. poi riportare 213. Vedi Persiani, Salamina.

Servi, usati dai Romani per le belle arti, e per altri uffizj II. 71. Vedi Schiavi.

Serviette, quando, e come usate dai Romani 448.