Pagina:Storia delle arti del disegno III.djvu/620

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
602 Indice delle Materie

Violino, strumento moderno, malamente dato a figure antiche nel restaurarle, o nel rappresentare soggetti antichi xxxj.

Virgilio, detto per antonomasia il Poeta fra i poeti latini 306. suoi codici nelle biblioteche Vaticana, e Mediceo-Laurenziana di qual tempo siano II. 409. pitture del primo III. 67. 81. 92.

Virtù, vedi Ercole, Tempio.

Viterbo, indizio di fuoco sotterraneo, e di antico vulcano nel luogo detto Bollicame, e scorie, che vi si trovano III. 25».

Vitige re de’ Goti, assedia Roma, e rompe gli acquedotti III. 274.

Vittorie, loro figure 28. 436. II. 102. 171. III. 535. Vedi Anelli.

Vittorino il retore, statua a lui eretta in Roma II. 417.

Ulisse, suo riconoscimento in Itaca rappresentato in più monumenti III. 439. come vincitore degli amanti di Penelope dipinto nel tempio di Pallade a Platea 101. suo colloquio con Tiresia dipinto da Nicomaco, e da Polignoto II. 234. remo, di lui simbolo III. 232. Vedi Pileo.

Umbilico, nei libri qual parte fosse III. 198. nelle figure, sua forma I. 386. difettoso nella Venere de’ Medici ivi.

Umidità, vedi Fabbriche.

Volsci, loro popolazione, governo, e arti 209. loro guerre coi Romani, e artisti, che lavorarono in Roma ne’ primi tempi ivi, non aveano marmi 237.

Volte, come fatte dagli antichi III. 28. come nelle camere 80. 83. vasi di terra cotta, che vi si mettevano, e perchè 29. Vedi Edifizj, Tubi.

Volterra, urne d’alabastro del paese, che si trovano nei suoi sepolcri 206.

Volumi antichi, loro forma III. 187. 191. 201. Vedi Libri, Papiri.

Volute nell’ordine jonico, loro origine, e forma III. $8. 172. con dentro figurine d’Arpocrate 58. con una lucertola, e ranocchia ivi, seg. formate di serpi attortigliati 58. se Michelangelo Buonarruoti sia stato il primo a tirarle in fuori 59.

Voluttà, vedi Ercole.

Urania, suoi calzari 426. sua statua 322.

Urne sepolcrali, quando fatte in maggior quantità, e con bassirilievi II. 132. questi come fossero di diversi soggetti fra gli Etruschi, i Greci, e Romani I. 170. seg. si vendevano belle e fatte da prima II. 133.

Usbergo dato anche a Marte, e a Bacco II. 265.

Vulcani, o monti ignivomi, loro forma III. 211. se siano loro produzioni il basalte, e il granito I. 128. segg. il rapillo III. 20. la pozzolana 25. se debbano attribuirsi ad essi le piogge di sassi, ed altri fenomeni mentovati nelle storie romane, succedute vicino a Roma 25. Vedi Scorie, Vesuvio, Viterbo.

Vulcano, senza barba 186. da Pindaro si dice nato senza le Grazie 204. col maglio per insegna in un bassorilievo, e in un altro in atto di dare il colpo a Giove in testa per farne uscire Pallade 185. Vedi Efestia.

Vulsinia, vedi Bolsena.

Vultus, che significhi propriamente II. 230.

Zabaglia, sua eccellenza nella meccanica, e sue macchine III. 124.

Zancle, vedi Messene.

Zenodoro statuario, sue opere II. 353. seg. perchè non riuscisse a fare il colosso di Nerone in bronzo, e stato delle arti al suo tempo 354.

Zenone d’Afrodisio scultore II. 370.

Zenone lo stesso, o altro scultore preteso di Stasi II. 370. Vedi appresso le aggiunte.

Zenone imperatore, sua legge riguardante le finestre delle case III. 205.

Zeto con Anfione, e Antiope II. 142. seg. Vedi Cappello.

Zona, vedi Cinto.

Zopiro cisellatore, sue tazze II. 318.

Zoroastro, sue dottrine, e religione, che rinuova nella Persia 156.

Zuccaro Taddeo pittore, suo busto nel Panteon lix.

Storia delle arti del disegno III (page 574 crop).jpg


s-tehjgftgìiaS . j- i 6% AG


II. 315