Pagina:Tesoro letterario di Ercolano, ossia, la reale officina dei papiri ercolanesi.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

tesoro letterario di ercolano 15

Tavola VII.


Fac-simile della col. VI. ed VIII. del frammentato Carme eroico latino attribuito a Rabirio, in cui celebra il poeta non solo la vittoria riportata nella battaglia di Azio, ma benanche tutta la guerra egiziana di Cesare Ottaviano.

L’ultimo frammento termina con una bella sentenza, dicendo che la notte serve al Generale di Armata per prendere consigli, ed il giorno per eseguirli.


Consiliis nox apta Ducum, lux aptior armis.


Hic cadit absumtus ferro: tumet ille veneno
Aut pendente suis cervicibus aspide mollem
Labitur in somnum, trabiturque libidine mortis.
Perculit adflatu brevis hunc sine morsibus anguis.
Volnere seu tenui pars inlita parva veneni
Ocius interemit. Laqueis pars cogitur artis
Intersaeptam animam pressis effundere venis:
Immersisque freto clauserunt guttura fauces.
Has inter strages solio descendit, et inter

COL. IV.


Consiliis nox apta ducum, lux aptior armis.

EX COL. VIII.